venerdì 9 aprile 2021

Nessuno

e forse e' proprio vero che moriro', solo di impossibile nostalgia, dei posti dove non sono mai stato, delle persone mai conosciute, delle parole mai sentite, di quelle mai dette, dei pensieri mai pensati, dei sentimenti mai sentiti, dei sogni mai sognati, di quello che non sono mai stato.

sabato 27 marzo 2021

L'incubo

 sempre ho sognato che piangevo, perche' dei tuoi sogni non me ne parli mai.

sabato 20 marzo 2021

ed e' subito nausea

 

polleggio dopo pranzo sul dondolo, penetrato dal sole, guardo distratto il traffico che non c'e'. Non passa nessuno, poi un ronzio, un monopattino elettrico con un tipo mascherinato, veloce, apparentemente determinato verso una meta.
Finisco il caffe' e vado a lavarmi i denti, con un pensiero scomodo che non ricordo, ho un po' di nausea, come al solito ho mangiato troppo, spero non sia indigestione.

venerdì 19 marzo 2021

il senso delle proporzioni

Ricordo un incensato professore di fisica, ospite fintamente modesto in un programma nazionalpopolare della rai dei primi anni '80, che dopo lo scrosciante applauso del pubblico, al suo ingresso, spiegava didascalico che se il nucleo di un atomo fosse stato grande quanto "un leone" (boh), le orbite dei suoi elettroni sarebbero state a kilometri di distanza, essendo quindi quasi completamente "vuoto"; chiusa teatrale, e il pubblico riapplaude con gratitudine per essere stato cosi' generosamente erudito in quel momento di religioso silenzio, ascoltando la paternalistica spiegazione. La scienza ben divulgata era accessibile anche a noi, semplici ignoranti, anche in una domenica pomeriggio. Ero un adolescente, seguivo distratto mentre facevo le mie robe, prima di cambiare canale, annoiato, pensai un po' deluso che mi aveva appena spiegato una proporzione, quelle che mi avevano fatto fare a scuola pochi anni prima.

pistolotto vegan ok

 gente che ... sedicente antispecista, anticapitalista e vari altri anti-, pontifica pistolotti saputelli, sarcasticamente arrogantella e aggressivamente permalosetta, auspicando "la normalizzazione dei valori alla base del veganizmo": ok, approcci diversi possono comunque collaborare, ma con questa estetica, fatta di meme forzatamente simpatici per paura di passare per noiosi e pedanti estremisti, e di ostentazioni scientiste temendo le banalizzazioni terrapiattiste, ci si ritrova impropriamente sempre al centro dell'argomento, presenze impertinenti ai "referenti assenti". Si corre il rischio di vanificare ogni possibilita' di critica radicale: la teoria dei piccoli passi, potrebbe paradossalmente rivelarsi funzionale alla inesorabile e pervasiva capacita' normalizzante (vegan ok, appunto) di qualsiasi azione di contrasto del sistema che ci si prefigge di cambiare. Peraltro certe radicalita' sono comunque espresse, ma solo nell'ambito del cibo ... e' vero che avro' ancora fame, ma ho sempre anche un po' di nausea, sara' la cervicale, vabbe' per adesso basta anche con questo pistolotto banalotto, mi e' venuta voglia di vegan junk food ;ˆ)

mercoledì 17 marzo 2021

il riposo del soldato

 

come e' andata oggi al lavoro, amo' ?
avevo il turno di sicurezza per quella manifestazione del cazzo, 
abbiamo manganellato quella gentaglia tutto il giorno, 
sono sfinito.

papa' papa' Kevin mi picchia!
Jennifer!
non disturbare papa' che e' stanco,
ha lavorato tutto il giorno come una bestia, per voi.